Torna a Home                                                       

CORSO di CERAMICA PROLUNGATO (ottobre/maggio) Centro Artistico Culturale Milanese Matteo Naggi

 

 

                                                                     DESCRIZIONE

 

Il corso ha un indirizzo principalmente scultoreo ed ha come primo obbiettivo quello di realizzare forme tridimensionali mediante alcune tecniche principali di modellazione dell'argilla: mano libera, tecnica a lastre, colombino e mediante stampi in gesso. Il corso sarà caratterizzato dalla sperimentazione del materiale ceramico, dalla conoscenza dell'argilla oltre l'aspetto classico; sarà la base per sviluppare la propria tecnica e ricerca personale. La “distruzione della forma” sarà il secondo obbiettivo del corso, non uno sfogo irrazionale, incontrollato, piuttosto un'azione disinteressata nei confronti dell'idea di oggetto ceramico e del proprio gesto. “Penso che nell'arte l'elemento distruttivo sia troppo trascurato”. (P. Mondrian) E' necessario distruggere senza paura per evolvere i propri mezzi espressivi. “Distruggere” equivale a rendere vitale l'opera, a superare la condizione statica di cui soffre il nostro cervello. L'atto decostruttivo è disinteressato da ogni fine. Bruno Munari disse: il mio modo di concepire l'atto artistico ha origine dalla curiosità di vedere cosa si poteva fare con una cosa, oltre a quello che si fa normalmente. Un approccio giocoso libera l'opera dal significato. Verranno mostrate alcune immagini con opere di artisti storici e contemporanei che hanno utilizzato l'argilla in modo innovativo e originale, così da comprendere meglio le caratteristiche tecniche e le possibilità che questo materiale offre. Il discorso cromatico non è argomento del corso e la colorazione della superficie  verrà risolta solo mediante terre colorate. Le possibilità cromatiche verranno comunque affrontate teoricamente e per mezzo di immagini. Verrà consegnata una dispensa informativa riguardante le caratteristiche principali del materiale ceramico.

 

SINTESI DEGLI ARGOMENTI

 

Conoscere la materia:

polvere – secca – cuoio – plastica – barbottina – cotta – bollita.

Tecniche base: mano libera – colombino – lastre – mediante stampi in gesso – trafilatura.

L'opera scultorea:

forma – costruzione – assemblaggio – oggetto – modulo – installazione.

Cosa posso fare:

tagliare – tagliare e ricostruire – deformare – tagliare e deformare – tagliare, deformare e ricostruire – aggiungere – togliere – strappare – schiacciare – bucare – lanciare – pizzicare – incidere.

Le mie domande:

perché l'argilla – cosa voglio dire – di cosa ho bisogno – come sono (compatto, ramificato, chiuso, aperto, vuoto, pieno, leggero, pesante, grezzo, raffinato, utile, inutile, spigoloso, curvo, geometrico, liscio, ruvido, colorato, monocromatico) – i miei punti di riferimento in natura (piante, sassi, stelle, mare, montagne, cielo, terra) – i miei punti di riferimento nell'arte (chi mi piace, cosa mi piace, quello che mi piace è quello che voglio, è giusto imitarli)

L'atteggiamento disinteressato: fidarsi del proprio intuito e sensazioni – non giudicare il proprio lavoro – distruggere – ripetere – l'errore – l'inutilità – l'assurdo – il “fine” dell'opera – fare e non spiegare – da cosa nasce cosa (B. Munari) – le parole non dicono la verità, i gesti non mentono – il ready made.

 

Libri consigliati:

Nino Caruso, Ceramica viva, Hoepli, 1979 Kenneth Clark,

Manuale della ceramica, Zanichelli, 1998 Francesco Poli, La scultura del novecento, Laterza, 2006

 

Giorni e orari

 

NB:     per ottimizzare le lezioni, potrebbero  essere effettuati raggruppamenti dei corsisti fino al completamento delle sessioni (es.:  con 15 partecipanti si tenderà a raggrupparli in tre corsi da cinque persone, e non ad avere cinque corsi con tre partecipanti)

*La quota associativa al Centro Artistico Culturale Milanese è annuale  e comprende l'assicurazione personale, la partecipazione alle iniziative del centro, l'utilizzo della sala espositiva, la frequentazione ai corsi e l'utilizzo del materiale presente nell'aula di scultura: argilla, attrezzi, forno per la ceramica e torchio.

 

 

Contatti Responsabile del corso Matteo Naggi Tel: 339 7070 576 Mail: matteo.naggi14@gmail.com Centro Artistico Culturale Milanese Viale Lucania, 18 fermata Corvetto, metro gialla Tel: 02/5391552